Archivio tag: siena

Poeti in Libertà a Siena

Share Button

L’Associazione culturale “Macondo” ha ideato e organizzato la Rassegna POETI IN LIBERTÁ, una serie di Incontri internazionali di Poesia per la Cooperazione e per la Pace che si svolge nei giorni 17, 18 e 19 novembre 2011 a ingresso libero. In ciascuna serata, degustazioni eno-gastronomiche vengono offerte al pubblico. Per le poesie lette in lingua straniera sono previste proiezioni della traduzione in italiano. Ecco il programma:
giovedì 17 novembre, ore 18:30 – Punto Einaudi Siena: Via Pantaneto, 66
Michele Mari (Italia)
Alfio Guzzetta (Italia) – poesie in dialetto siciliano
venerdì 18 novembre, ore 17:00 – Enoteca Italiana: Fortezza Medicea – Bastione San Filippo
Federico Romagnoli (Italia)
Susanna Rafart (Spagna)
Pasquale Massimo Fiorenza (Italia)
Eva Taylor (Germania)
Luciano Valentini (Italia)

con la partecipazione dell’attrice Paola Lambardi che interpreterà brani tratti da La contesa dei vini (Pascal editrice, 2005) di Maria Teresa Santalucia Scibona
Accompagnamento musicale di Marta Serpi (violino) e Silvia Gabrielli (violino)
sabato 19 novembre, ore 17:00 – Enoteca Italiana: Fortezza Medicea – Bastione San Filippo
L’attore Ugogiulio Lurini interpreterà brani tratti dal Trattato di culinaria per donne tristi (Sellerio editore, 1997) di Héctor Abad Faciolince (Colombia).
Improvvisazioni poetiche e ‘contrasti’ tra Francesco Burroni e Mauro Chechi
Accompagnamento musicale jazz di Matteo Calabrese (contrabbasso) e Leonardo Rizzi (chitarra)
Per info: www.macondosiena.it

Share Button

Le origini del linguaggio

Share Button

origini_linguaggioA Siena, presso l’Accademia dei Fisiocritici, il 16 febbraio 2011 dalle 15,00 alle 18,00 si terrà la manifestazione “Le origini del Linguaggio”. l’appuntamento inserito nell’ambito del programma di iniziative scientifiche e divulgative denominate “Darwin Day”, continua ill viaggio nel solco della grande eredità lasciata dal pensiero del naturalista inglese al quale si deve la formulazione della teoria dell’evoluzione. Il pomeriggio offre l’occasione per discutere sugli sviluppi più recenti riguardo all’argomento trattato, partendo da un approccio multidisciplinare. Un etologo, Francesco Dessì, racconta i sistemi di comunicazione negli animali, un antropologo Gianfranco Biondi, descrive le peculiarità morfologiche e genetiche dell’uomo in relazione al linguaggio, un filosofo, Francesco Ferretti analizza la questione da un punto di vista evoluzionistico. La giornata di studi è organizzata dalla Pro.M. “Evoluzione delle specie e delle società umane” della Scuola Superiore S.Chiara e dall’Accademia dei Fisiocritici insieme al Dpt. di Archeologia e Storia delle Arti (sez. preistoria) e al Dpt. di Biologia Evolutiva di Siena con la collaborazione del Dottorato di Storia (ind. in Storia e Archeologia del Mondo Antico), Università di Firenze e il patrocinio dell’Associazione Nazionale Musei Scientifici.  Per informazioni: tarantini@unisi.it e www.accademiafisiocritici.it

A proposito di Darwin e dell’evoluzione vi segnalo PIKAIA, un sito ricco di curiosità e di informazioni scientifiche http://www.pikaia.eu/easyne2/homepage.aspx presente anche su facebook e che offre un corso base on-line sulla teoria dell’evoluzione. Per informazioni questi sono i recapiti dello staff di redazione di Pikaia che fa capo al Prof. Telmo Pievani: Università degli studi di Milano Bicocca, Dipartimento di Scienze Umane per la formazione, Piazza Ateneo Nuovo n. 1, studio 476, 20126 Milano, tel. 02-64484829, fax 02-64484805.

Share Button

Un mandala per la pace a Siena

Share Button

Nella Cappella del Manto del complesso museale Santa Maria della Scala di Siena, dal pomeriggio di giovedì prossimo, 26 agosto, e fino a domenica 29 sarà possibile assistere, durante il consueto orario di apertura (10.30 – 18.30) e ad ingresso libero, alla realizzazione di un Mandala di sabbia da parte di tre monaci tibetani. I Mandala, simboli sacri appartenenti alla tradizione rituale del buddhismo tibetano, sono creati per particolari cerimonie e portano grandi benefici a coloro che li eseguono, ai donatori e a chiunque si soffermi a contemplarli, a prescindere dalla loro conoscenza del buddhismo. I visitatori potranno assistere alle due fasi fondamentali: la costruzione e la successiva cerimonia di distruzione del Mandala.

Info: Museo d’arte per bambini 0577 534532

Share Button