Archivio della categoria: libro antico

IV Mostra-Mercato della Stampa e del Libro Antico

Share Button

carta_epocaA Lucca, a Piazza dei Servi nei giorni 15- 16 ottobre 2011 si svolge Carta d’Epoca, manifestazione giunta alla IV edizione, organizzata dal Comune e ospitata nella stupenda cornice del Centro Culturale Agorà nel centro storico della città, che si presenta al pubblico degli appassionati e dei collezionisti, degli operatori commerciali del settore e di chiunque sia alla ricerca di un buon investimento nel campo dell’editoria antica, ricca di novità e di opere di pregio selezionate da esperti antiquari specializzati in libri e stampe d’epoca provenienti da ogni parte d’Italia. La manifestazione si svolge nelle immediate adiacenze e in concomitanza con il tradizionale mensile Mercato dell’Antiquariato di Lucca con orario dalle ore 10,00 alle 19,00. Ingresso libero.

Share Button

De divina proportione di Luca Pacioli

Share Button

proportioneLa stagione primaverile si apre con diverse presentazioni in Italia del facsimile inedito del manoscritto “De divina proportione” di Luca Pacioli* conservato nella Biblioteca Universitaria di Ginevra, grazie ad Aboca che ne ripropone una rilettura contemporanea Si tratta dell’unica riproduzione in esclusiva dell’esemplare originale, illustrato dai poliedri disegnati da Leonardo da Vinci e da splendide miniature, che Luca Pacioli aveva donato a Ludovico il Moro; un sapiente intervento grafico ne ha permesso un restauro virtuale che gli ha ridato lo splendore di un tempo. Aboca in collaborazione con la Biblioteca Leonardiana e con il patrocinio del Comune di Vinci (Firenze) organizza  il primo evento Sabato 30 aprile 2011 ore 11.00 nella Biblioteca Leonardiana a Vinci (Firenze)   con gli interventi di Romano Nanni, direttore Biblioteca Leonardiana; Antonio Pieretti, filosofo, esperto in linguaggio e comunicazione; Duilio Contin, bibliologo e direttore della Bibliotheca Antiqua di Aboca Museum; Stefano Mastriforti, docente di Restauro dei materiali cartacei-Università di Siena. Il programma di Aboca Museum prevede inoltre un altro importante appuntamento con l’opera di Pacioli Venerdì 6 maggio ore 18.00 presso la Veneranda Biblioteca Ambrosiana in Piazza Pio XI, 2 a Milano in collaborazione con la Veneranda Biblioteca Ambrosiana e con il patrocinio dell’Ordine degli Architetti, dell’Ordine degli Ingegneri e del Collegio Provinciale Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Milano. Interverranno:  mons. Marco Navoni, direttore della Pinacoteca; Stefano Mastriforti, docente di Restauro dei materiali cartacei all’Università di Siena; Duilio Contin, bibliologo e direttore della Bibliotheca Antiqua di Aboca Museum; Enrico Gamba, storico della matematica, già docente all’Università Cattolica di Brescia. Infine l’appuntamento si rinnova Venerdì 20 maggio 2011, ore 18.00 presso Auditorium Pedrotti del Palazzo Olivieri in Piazza Olivieri, 5 a Pesaro con il patrocinio dell’Ordine degli Architetti, dell’Ordine degli Ingegneri e del Collegio Provinciale Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Pesaro.  Seguirà alle ore 21,18 anche uno spettacolo multimediale di Simone Sorini David Monacchi per la produzione Bella Gerit Urbino – Filosofia dello spettacolo. Potete qui di seguito scaricare i vari inviti e depliants: per l’incontro a Vinci INVITOdedivinavinci.pdf ; per il pomeriggio a Milano INVITOdedivinalowvincilow.pdf e infine per quello di Pesaro ddppesarolow.pdf Presentando il coupon di ciascuna iniziativa potete ricevere degli omaggi. Per ulteriori informazioni: ufficiostampa@aboca.it

Oltre alla ristampa del manoscritto Aboca edizioni ha pubblicato anche l’Antologia degli scritti sulla Divina proportione che vuole allargare la visuale dal solo manoscritto di Ginevra al codice conservato nella Biblioteca Ambrosiana e all’edizione a stampa del 1509, comprendendo una rassegna storica inedita su queste tre opere. La rilettura attuale della figura di Luca Pacioli e un inquadramento dei suoi interessi scientifici sono stati redatti dal matematico Piergiorgio Odifreddi, dal bibliologo Duilio Contin e dal filosofo Antonio Pieretti. Vedi http://www.aseq.it/antologia-della-divina-proporzione/ e http://www.abocashop.com

*Frate francescano, docente e matematico di Borgo San Sepolcro vissuto tra il 1445 e il 1517. 

>> Aggiornamento  al post del 3.8.2011
Presentazione del facsimile “De Divina proportione” 9 settembre 2011, ore 17.00 presso l’Antisala della Libreria Sansoviniana, Sede Monumentale della Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia, Piazzetta San Marco, 13/a – Venezia. Scarica l’invito De Divina proportione.

L’evento è stato segnalato anche nella bacheca elettronica della IUAV http://www.iuav.it/NEWS—SAL/segnalazio/segnalazio/index…

>> Aggiornamento  al post del 30.7.2011
Aboca è lieta di presentare il facsimile “De Divina proportione” di Luca Pacioli alla Giornata sulla Proporzione Aurea  Domenica 31 luglio 2011 a Monte Santa Maria Tiberina – Palazzo Bourbon Del Monte (PG)

Le opere di Luca Pacioli e Piero della Francesca edite da Aboca saranno esposte dal 31 luglio al 20 agosto 2011  presso la mostra:

Sotto l’influsso aureo
Pepe Moll de Alba

Vi segnalo inoltre un interessante video, articolato in due parti, su youtube “De divina proportione secondo Piergiorgio Odifreddi”. La matematica nel manoscritto di Luca Pacioli, da un dialogo-intervista con Aboca museum.

http://www.youtube.com/watch?v=TNRs9AXjxM4

http://www.youtube.com/watch?v=N5yyD3niSg4

http://www.piergiorgioodifreddi.it/

Share Button

Piccolo Antiquariato a Fiesole 2010

Share Button

A Piazza Mino, nel centro storico di Fiesole, i prossimi mesi saranno meno grigi grazie ad un’iniziativa che vede coinvolti gli artisti fiesolani e gli amici della biblioteca della città oltre a vari piccoli antiquari. Domenica 12 settembre, dalle ore 8.oo al tramonto, si terrà la “Mostra del Libro e del Fumetto usato” (info: 3391834218) e ogni prima domenica del mese (3 ottobre, 7 novembre e 5 dicembre 2010) il “Piccolo Antiquariato” (info call center 055055 www.comune.fiesole.fi.it) con vendita anche di libri antichi e usati. E’ davvero questa una piacevole occasione per visitare pure la città che ha una vista straordinaria su Firenze, oltre a luoghi incantevoli propri e il museo archeologico.

Share Button