Titoli di Poesia

Versi&Retroversi – La collana di Poesia di Fratini Editore

Share Button

Versi&Retroversi è la collana che Fratini Editore dedica alla poesia. Bistrattata dalle grandi case editrici, accusata di “non vendere” o di non essere più popolare nell’era del consumismo di massa, la poesia, a parer nostro, ha ancora molto da offrire, a coloro che sentono il bisogno di comunicare, di lanciare un messaggio, di esprimere un’emozione.

Il nome della collana deriva da una rubrica ideata dall’editore Tiziana Fratini a Lucca per i primi sei numeri del periodico semestrale “Paralleli e Meridiani” dell’Istituto Storico Lucchese (anni 2000-2002), una pagina destinata ad accogliere i profili e l’attività letteraria di poeti contemporanei o dimenticati. L’intento è analogo oggi nel voler porre l’attenzione sulla poesia quale genere letterario che nei tempi attuali, rispetto ad epoche precedenti, fa più fatica ad avere un maggiore riconoscimento e un’accoglienza più favorevole tra i lettori, rispetto ad altre forme espressive. La scrittura poetica è forse un linguaggio più difficile da afferrare, richiede capacità di ascolto per chi vuole accoglierla, solitudine e silenzio per chi vuole esercitarla, tutte situazioni queste dell’anima che è faticoso ricercare nel frastuono dell’oggi.

Fratini Editore invita tutti i suoi lettori, gli appassionati, gli amici ad amare e a coltivare la poesia soprattutto nel nostro tempo, tra i rumori e gli scenari mutevoli della contemporaneità e le vane perfette apparenze. Scoprirete che il verso coglie l’attimo per renderlo eterno, coglie lo svelamento della Bellezza, che non è solo quella dettata da canoni prestabiliti, ma va oltre il visibile e le nostre stesse fragilità umane, fissando nella parola l’essenza di ogni circostanza, di ogni momento che non trascorre invano nel tempo limitato delle nostre vite, né si consuma dimenticato, ma assume un significato, e per sempre.

Il poeta, romanziere e drammaturgo francese Jean Cocteau (1889-1963) riferendosi alla poesia disse appunto:

Questo è il ruolo della poesia. Svela, nel senso stretto della parola. Essa mette a nudo, sotto una luce che si scrolla di dosso il torpore, le cose sorprendenti che ci circondano e che i nostri sensi registrano meccanicamente.

L’augurio che come casa editrice rivolgiamo al nuovo anno è che la Poesia non resti relegata, come genere ed esercizio letterario, a un élite di appassionati e di cultori, ma svolga anche un ruolo educativo diventando un patrimonio linguistico e culturale di molti, un linguaggio sempre più universale, ricercato e desiderato, diventi appunto “indispensabile” come disse ancora Cocteau, nell’esercizio della Cultura.

Nella collana “Versi&Retroversi”, al momento, trovano spazio le seguenti pubblicazioni:

SOGNOCIELI, di Pietro Cervetti: raccolta di poesie sul tema del paracadutismo, del volo, della libertà, esperienze vissute in prima persona dal poeta prematuramente scomparso Pietro Cervetti. Un poeta dalla lirica colta, faceta e con una tecnica dai più sottili procedimenti metrico-linguistici. Qua un approfondimento, nota biografica sul poeta dalle spericolate cadute e risalite e un breve estratto di alcune poesie.

Il volume è arricchito dalla copertina e dalle fotografie interne di Ludovico Biscossi.

L’ARDIMENTOSO VOLO, di Pietro Cervetti

S’apre d’irreale silenzio

la beanza d’infinito azzurro;

lo strappo che frena una caduta.

Leggera e dondolante la caduta

ti trasporta in limpido silenzio

navigando in alcionio azzurro.

Ridi se senti entro di te l’azzurro,

liquido il mondo sospender la caduta:

eterno resta il limen del silenzio.

Sospeso il mondo in vanità d’azzurro

conserva il tuo mistero nel silenzio.

VOCE NOVA, di Francesco Capaldo: trilogia poetica che, con linearità e chiarezza espressiva, si sviluppa nella trascrizione diretta della coscienza del poeta e del suo rivissuto. Momenti, visioni e incontri casuali faranno rinascere in lui l’amore per la vita.

L’autore intervistato dall’editore al Salone del Libro di Torino 2013.

L’opera in copertina è di Vincenzo Pellegrino.

VA MIA CANZONE, di Francesco Capaldo

Va mia canzone,

spicca il volo

sulle ali del vento,

sii leggera come spruzzi d’onda;

porta con te

il soffio del mare d’inverno

e sui cavalli alati

del pensiero

parla al cuore oscuro

degli uomini.

PROVVISTA D’AZZURRO, di Gabriella Campini: silloge poetica ricca di immagini che si tingono del colore del mare, l’azzurro, in uno stile immediato e spesso incisivo, tale da afferrare le molteplici emozioni che suscita, tutto d’un fiato, per farne provvista. Emozioni prive di amarezza, in un equilibrio di emozioni che non diventa mai struggente nostalgia, bensì consapevolezza di un viaggio nella vita.

Un interessante approfondimento sulla raccolta poetica.

In copertina e all’interno foto scattate dall’autrice.

SENSAZIONI, di Gabriella Campini

Il moto delle canne

è il suono dolce del liuto,

un lampo rosso di sole

è il fischio del treno.

Io scrivo parole sulla sabbia

che il mare accarezza, cancella,

porta via.

METAFORE DEL TEMPO, di Menotti Galeotti: silloge legata all’irrinunciabile cognizione del tempo, il quale diviene linguaggio e protagonista, generatore e contenitore di memoria che si plasma in ramificate consapevolezze nell’esperienza di scrittura del poeta.

Presentazione della raccolta “Metafore del tempo” a Firenze.

In copertina e all’interno opere pittoriche di Andrea Stella.

L’ANGELO AZZURRO, di Menotti Galeotti

Durò nove mesi il viaggio

approdo e partenza

senza pianto o sorrisi

Ora mostra il viso

l’Angelo azzurro

occhi di cristallo guardano

nella mia notte insonne

Sollevo il suo corpo

tenero come terra molle

di lacrime celesti

Nel breve spazio si scioglie

in immagini fugaci

simili ad ombre m’inseguono

per dileguarsi nel buio

oltre la soglia dell’invisibile

Anch’io non ho più respiro

attendo l’ora dell’incontro

perché si spengano le ansie

di una lunga stagione.

Tutti i libri sono acquistabili, in formato cartaceo e digitale, dal catalogo Fratini Editore, dove è anche possibile lasciare una recensione.

Amanti della poesia, rimanete in ascolto. Il vento della Fratini Editore soffia sempre a vostro favore e, nel corso del 2015, porterà interessanti novità.

Buone feste di serenità!

 

Share Button

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>