Archivio mensile:dicembre 2014

Titoli di Poesia

Versi&Retroversi – La collana di Poesia di Fratini Editore

Share Button

Versi&Retroversi è la collana che Fratini Editore dedica alla poesia. Bistrattata dalle grandi case editrici, accusata di “non vendere” o di non essere più popolare nell’era del consumismo di massa, la poesia, a parer nostro, ha ancora molto da offrire, a coloro che sentono il bisogno di comunicare, di lanciare un messaggio, di esprimere un’emozione.

Il nome della collana deriva da una rubrica ideata dall’editore Tiziana Fratini a Lucca per i primi sei numeri del periodico semestrale “Paralleli e Meridiani” dell’Istituto Storico Lucchese (anni 2000-2002), una pagina destinata ad accogliere i profili e l’attività letteraria di poeti contemporanei o dimenticati. L’intento è analogo oggi nel voler porre l’attenzione sulla poesia quale genere letterario che nei tempi attuali, rispetto ad epoche precedenti, fa più fatica ad avere un maggiore riconoscimento e un’accoglienza più favorevole tra i lettori, rispetto ad altre forme espressive. La scrittura poetica è forse un linguaggio più difficile da afferrare, richiede capacità di ascolto per chi vuole accoglierla, solitudine e silenzio per chi vuole esercitarla, tutte situazioni queste dell’anima che è faticoso ricercare nel frastuono dell’oggi.

Fratini Editore invita tutti i suoi lettori, gli appassionati, gli amici ad amare e a coltivare la poesia soprattutto nel nostro tempo, tra i rumori e gli scenari mutevoli della contemporaneità e le vane perfette apparenze. Scoprirete che il verso coglie l’attimo per renderlo eterno, coglie lo svelamento della Bellezza, che non è solo quella dettata da canoni prestabiliti, ma va oltre il visibile e le nostre stesse fragilità umane, fissando nella parola l’essenza di ogni circostanza, di ogni momento che non trascorre invano nel tempo limitato delle nostre vite, né si consuma dimenticato, ma assume un significato, e per sempre.

Il poeta, romanziere e drammaturgo francese Jean Cocteau (1889-1963) riferendosi alla poesia disse appunto:

Questo è il ruolo della poesia. Svela, nel senso stretto della parola. Essa mette a nudo, sotto una luce che si scrolla di dosso il torpore, le cose sorprendenti che ci circondano e che i nostri sensi registrano meccanicamente.

L’augurio che come casa editrice rivolgiamo al nuovo anno è che la Poesia non resti relegata, come genere ed esercizio letterario, a un élite di appassionati e di cultori, ma svolga anche un ruolo educativo diventando un patrimonio linguistico e culturale di molti, un linguaggio sempre più universale, ricercato e desiderato, diventi appunto “indispensabile” come disse ancora Cocteau, nell’esercizio della Cultura.

Nella collana “Versi&Retroversi”, al momento, trovano spazio le seguenti pubblicazioni:

SOGNOCIELI, di Pietro Cervetti: raccolta di poesie sul tema del paracadutismo, del volo, della libertà, esperienze vissute in prima persona dal poeta prematuramente scomparso Pietro Cervetti. Un poeta dalla lirica colta, faceta e con una tecnica dai più sottili procedimenti metrico-linguistici. Qua un approfondimento, nota biografica sul poeta dalle spericolate cadute e risalite e un breve estratto di alcune poesie.

Il volume è arricchito dalla copertina e dalle fotografie interne di Ludovico Biscossi.

L’ARDIMENTOSO VOLO, di Pietro Cervetti

S’apre d’irreale silenzio

la beanza d’infinito azzurro;

lo strappo che frena una caduta.

Leggera e dondolante la caduta

ti trasporta in limpido silenzio

navigando in alcionio azzurro.

Ridi se senti entro di te l’azzurro,

liquido il mondo sospender la caduta:

eterno resta il limen del silenzio.

Sospeso il mondo in vanità d’azzurro

conserva il tuo mistero nel silenzio.

VOCE NOVA, di Francesco Capaldo: trilogia poetica che, con linearità e chiarezza espressiva, si sviluppa nella trascrizione diretta della coscienza del poeta e del suo rivissuto. Momenti, visioni e incontri casuali faranno rinascere in lui l’amore per la vita.

L’autore intervistato dall’editore al Salone del Libro di Torino 2013.

L’opera in copertina è di Vincenzo Pellegrino.

VA MIA CANZONE, di Francesco Capaldo

Va mia canzone,

spicca il volo

sulle ali del vento,

sii leggera come spruzzi d’onda;

porta con te

il soffio del mare d’inverno

e sui cavalli alati

del pensiero

parla al cuore oscuro

degli uomini.

PROVVISTA D’AZZURRO, di Gabriella Campini: silloge poetica ricca di immagini che si tingono del colore del mare, l’azzurro, in uno stile immediato e spesso incisivo, tale da afferrare le molteplici emozioni che suscita, tutto d’un fiato, per farne provvista. Emozioni prive di amarezza, in un equilibrio di emozioni che non diventa mai struggente nostalgia, bensì consapevolezza di un viaggio nella vita.

Un interessante approfondimento sulla raccolta poetica.

In copertina e all’interno foto scattate dall’autrice.

SENSAZIONI, di Gabriella Campini

Il moto delle canne

è il suono dolce del liuto,

un lampo rosso di sole

è il fischio del treno.

Io scrivo parole sulla sabbia

che il mare accarezza, cancella,

porta via.

METAFORE DEL TEMPO, di Menotti Galeotti: silloge legata all’irrinunciabile cognizione del tempo, il quale diviene linguaggio e protagonista, generatore e contenitore di memoria che si plasma in ramificate consapevolezze nell’esperienza di scrittura del poeta.

Presentazione della raccolta “Metafore del tempo” a Firenze.

In copertina e all’interno opere pittoriche di Andrea Stella.

L’ANGELO AZZURRO, di Menotti Galeotti

Durò nove mesi il viaggio

approdo e partenza

senza pianto o sorrisi

Ora mostra il viso

l’Angelo azzurro

occhi di cristallo guardano

nella mia notte insonne

Sollevo il suo corpo

tenero come terra molle

di lacrime celesti

Nel breve spazio si scioglie

in immagini fugaci

simili ad ombre m’inseguono

per dileguarsi nel buio

oltre la soglia dell’invisibile

Anch’io non ho più respiro

attendo l’ora dell’incontro

perché si spengano le ansie

di una lunga stagione.

Tutti i libri sono acquistabili, in formato cartaceo e digitale, dal catalogo Fratini Editore, dove è anche possibile lasciare una recensione.

Amanti della poesia, rimanete in ascolto. Il vento della Fratini Editore soffia sempre a vostro favore e, nel corso del 2015, porterà interessanti novità.

Buone feste di serenità!

 

Share Button

Sfida al canyon infernale

Share Button

SFIDA AL CANYON INFERNALE

Sfida al canyon infernale” è il secondo numero di Mellonta Tauta, la collana che Fratini Editore riserva alla letteratura dell’insolito. Il volume raccoglie otto racconti mai editi in Italia di Robert Edwin Howard, prolifico scrittore americano (morto giovanissimo), creatore, tra i suoi tanti personaggi, di Conan il Barbaro e Solomone Kane.

Forse è stato proprio il successo di saghe simili, quella di Conan certamente, ad aver oscurato l’abbondante produzione western di Howard, un genere che l’autore adorava e a cui avrebbe voluto dedicarsi maggiormente, non fosse stato per la prematura scomparsa. Fratini Editore, per la prima volta in Italia, propone otto racconti western di Howard dove l’appassionato lettore troverà l’intero campionario dell’immaginario del Far West classico: pistoleri, bari, pellerossa, damigelle in pericolo, cercatori d’oro, ladri di bestiame, precipizi, deserti e sfide impossibili.

Il volume contiene un’introduzione redatta da Roberto Chiavini, Gian Filippo Pizzo, Walter Catalano e Luca Ortino sulla letteratura western e sulla produzione di Howard, mentre la traduzione dei racconti è a cura di Roberto Chiavini.

Questi i racconti inseriti nel volume:

Tamburi al tramonto: in originale “Drums of the Sunset”, apparsa per la prima volta in “Cross Plains Review”, Novembre 1928 – Gennaio 1929. Primo racconto western di Howard ad essere pubblicato, a puntate, sul giornale della sua città, e primo ad avere gli indiani come protagonisti.

La collina degli stivali: in originale “Boothill’s payoff”, comparso per la prima volta in “Western Aces”, nell’ottobre del 1935. Racconto scritto in collaborazione con Chandler Whipple.

Il nido dell’avvoltoio: in originale “Vulture’s Sanctuary”, pubblicato per la prima volta in “Argosy”, rivista pulp americana, del novembre 1936.

Gli avvoltoi di Whapeton: in originale, “Vultures of Whapeton”, pubblicato per la prima volta nella rivista “Smashing Novels”, dicembre 1936. Uno splendido noir western, definito da Howard stesso “uno dei migliori che abbia mai scritto”, con la particolarità di avere ben due finali. Tra i titoli alternativi: The Vultures, The Vultures of Wahpeton, The Vultures of Teton Gulch.

Lama, pallottola o capestro: in originale “Knife, Bullet and Noose”, appare per la prima volta postumo, in “Howard Collector”, nella primavera del 1965. È uno dei racconti della serie di Sonora Kid, noto anche come Steve Allison, cowboy creato da Howard ma presentato al pubblico solo cinquant’anni dopo la morte dell’autore.

Il “suicidio” di Donory il Codardo: in originale “The Extermination of Yellow Donory”, compare per la prima volta postumo, in “Zane Grey Western Magazine” nel giugno del 1970.

Sfida al canyon infernale: il racconto che dà il titolo al volume è ambientato a cavallo tra USA e Messico, poco dopo la morte del rivoluzionario Pancho Villa. In originale “Showdown at Hell’s Canyon”, appare per la prima volta in “The Vultures”, del 1973, molti anni dopo la morte di Howard.

Infine, il racconto Lo scherzo del diavolo: noto in originale come “The Devil’s Joker”, pubblicato per la prima volta nel numero 6 di “Cross Plain”, 1975. Come Lama, pallottola o capestro, anche questo appartiene alla serie di Sonora Kid. Tra i titoli alternativi, troviamo: The Devil’s Jest, Outlaw Trails.

Il volume “Sfida al Canyon Infernale” è acquistabile sul sito Fratini, sia cartaceo che in digitale.

Sempre sul sito di Fratini Editore, è disponibile il racconto Il Natale di Golden Hope per il download gratuito. Pubblicato per la prima volta in “The Tattler”, il giornale della Brownwood High School, nel Dicembre 1922, con il nome di “Golden Hope Christmas”, permise a Howard di vincere un premio in denaro.

LINK UTILI E DI APPROFONDIMENTO:

Una bella presentazione di “Sfida al canyon infernale”

Recensione sulla rivista Leggere Tutti

Presentazione del volume su Thriller Magazine

Il western nella narrativa, nel cinema e nell’opera di R. Howard

Recensione a “Sfida al Canyon Infernale”

Un sito italiano su Howard

Recensione di “Sfida al Canyon infernale” di Michele Tetro

Suspense e ironia in “Sfida al Canyon Infernale”

“Sfida al canyon infernale” su Anobii.

MINI BOX INFORMATIVO

TITOLO: “Sfida al Canyon Infernale”sfida_al_canyon_infernale AUTORE: Robert E. Howard TRADUTTORE: Roberto Chiavini EDITORE: Fratini Editore COLLANA: Mellonta Tauta 2 GENERE: western PAGINE: 384 PREZZO DI COPERTINA: 20 euro ISBN: 978-88-6794-017-2 SITO UFFICIALE: www.fratinieditore.it

Share Button
Fratini Editore su aNobii

ANOBII – I libri di Fratini Editore su aNobii.com

Share Button

aNobii è un social network dedicato ai libri ideato da Greg Sung, allo scopo di condividere le proprie opinioni con altri utenti, confrontarsi e farsi segnalare qualche libro da leggere. Creato nell’agosto 2006 a Hong Kong, è considerato un esempio del Web 2.0 ed è attualmente diffuso in 13 lingue diverse, tra cui l’italiano, classificando oltre 43 milioni di libri. Il nome aNobii deriva dal nome dell’Anobium punctatum, il “tarlo della carta”, epiteto con cui, nei paesi anglosassoni, viene metaforicamente indicato chi passa molto tempo sui libri.

Dopo essersi iscritti (molto semplicemente con una mail e una password), gli utenti possono creare la propria libreria, personalizzandola graficamente e divertendosi poi a navigare nel mare di libri proposti. Tra le tante possibilità, gli utenti possono cercare i testi (attraverso un motore di ricerca dove è possibile inserire il nome del libro, dell’autore o il codice ISBN), scrivere e commentare recensioni, lasciare votazioni, consigli di lettura, compilare liste dei desideri per libri che vorrebbero leggere e partecipare ai numerosi gruppi, dedicati a un libro, a un genere o a un autore specifico.

Essendo un social network, l’interazione con gli altri utenti è raccomandata e resa possibile da una serie di accorgimenti interni, ad esempio la possibilità di scovare gli utenti a noi vicini come affinità di gusti, aggiungere amici, commentare e votare le recensioni degli altri e vedere chi ha i nostri libri nella sua libreria. Le possibilità sono molteplici ed è anche contemplato lo scambio e la vendita di libri tra utenti privati.

Il sito ufficiale è www.anobii.com e di recente sono state lanciate le relative applicazioni per Iphone e per Android.

Questi i titoli di Fratini Editore attualmente presenti sul portale aNobii, che gli appassionati possono inserire nella propria libreria, commentare, valutare e anche consigliare ai propri amici.

Carlo Piaggia. L’Africa nel cuore, di Marco Mezzetti

Casale Africano, di Cesare Zumbolo

Elegia provinciale, di Giancarlo Micheli

Format. Crimine in diretta tv, di Fabrizio de Sanctis

Keep an ear on, autori vari

La bambina e il buio, di Claudio Barrella

La saggezza del marabù, di Pietro Calabretta

La zanzara Clara e la Nebulosa di Krebs, di Lorenza Negri

Metafore del tempo, di Menotti Galeotti

Provvista d’azzurro, di Gabriella Campini

Sfida al canyon infernale, di Robert Edwin Howard

Sognocieli, di Pietro Cervetti

Sotto il pentagramma, di Rodolfo Tommasi

Top Secret. Diario di un ragazzo sulla linea gotica, di Gian Piero Mezzetti

Undicimila settembre, di Pierfrancesco Prosperi

Voce nova, di Francesco Capaldo

Volo su Titano, di Stanley Weinbaum

Buona lettura!

Share Button