Archivio mensile:aprile 2012

Scompare Maria Pia Pini, fondatrice del “Segno Rosso”

Share Button

maria_pia_piniIl 10 aprile 2012 si è spenta a Cercina (Sesto Fiorentino, Firenze) l’artista e amica Maria Pia Liberia Pini (ved. Vinicio Berti), fondatrice del “Segno Rosso” nel solco dell’astrattismo classico fiorentino.  La commemorazione avviene giovedì 12 aprile alle ore 10,00 a Cercina Vecchia, via Vecchia di Cercina 2 loc. Cercina Sesto Fiorentino (FI). Tutti gli amici della Libreria Einaudi e di Immaginaria Arti Visive Gallery di Firenze si stringono a lei nel ricordo. Tiziana* A lei è dedicata una pagina di questo blog.

E’ possibile aggiungere un pensiero o una testimonianza nella pagina che è a lei dedicata inviando il proprio contributo alla casella di posta elettronica tiziana.fratini@virgilio.it per l’inserimento.

In alto a sinistra: Maria Pia Liberia Pini in una recente occasione (foto di M.Mezzetti).

Share Button

I cavalli di Ugo Guidi

Share Button

cavalli_ugo_guidiE’ stata inaugurata a fine marzo presso il Museo Guidi di Forte dè Marmi la mostra “I cavalli di Ugo Guidi nel centenario della nascita” (14.9.1912-10.7.1977), a cura di Vittorio Guidi con la presentazione del critico d’arte Lodovico Gierut. Tra le molte opere contenute nella casa-museo dello scultore toscano, il tema del Cavallo, uno dei suoi temi più amati, viene proposto in mostra attraverso opere in marmo, pietra, terracotta, disegni e tempere. Il cavallo, che è presente in tutta la sua produzione artistica, è oggetto di continua analisi e progressiva semplificazione delle forme nell’evolversi della sua arte: morbido flessuoso ed elegante nelle opere della gioventù, nel proseguire dell’analisi si spoglia mano a mano di particolari e riferimenti anatomici specifici per approdare a pure forme geometrico-spaziali in una costante ricerca scultorea. La mostra è allestita nel Museo Ugo Guidi in Via M.Civitali 33 a Vittoria Apuana e presso il Logos Hotel in Via Mazzini 153 a Forte de’ Marmi ed è visitabile fino al 3 maggio 2012. Per visite su appuntamento al Museo tel. 348 3020538 o museougoguidi@gmail.com , al logo Hotel tutti i giorni con orario 10-23.

Immagine a sinistra: Cavallo e Cavaliere, 1974.

Visita: www.ugoguidi.it

Share Button

Paint !?

Share Button

paint_luccaE’ stata inaugurata in questi giorni al L.U.C.C.A. Lucca Center oF Contemporary Art il percorso espositivo di un maestro della pittura astratta italiana, PAINT?! Gianfranco Zappettini e l’astrazione analitica europea curato da Maurizio Vanni e Alberto Rigoni, in cui sono proposte una trentina di opere rappresentative di due differenti fasi dell’artista genovese, quella storica che lo ha lanciato in Italia e all’estero e quella degli anni Duemila. Nel prestigioso centro per l’arte contemporanea, in pieno centro storico a Lucca, sarà possibile visitare fino al 27 maggio 2012 la personale di uno dei più intelligenti e raffinati pittori del secondo dopoguerra. Fondatore, assieme al collega tedesco Winfred Gaul e al critico Klaus Honnef, della Pittura Analitica, Zappettini ha contribuito con i suoi celebri “bianchi”, le “tele sovrapposte” e i suoi scritti teorici alla riformulazione del linguaggio-pittura, dopo l’annichilimento dell’Arte Concettuale. Oggi la sua ricerca è focalizzata sull’indagine profonda del significato metafisico della creazione dell’Opera per eccellenza, attraverso la costante riflessione sulla dualità di trama e ordito, sulla valenza del lavoro di tessitura, sulla ricerca di più elevati livelli di conoscenza interiore.

Orario mostra: dal martedì alla domenica 10-19

www.luccamuseum.com  info@luccamuseum.com

Share Button