IL Terzo Federico dei Musici e Cantori “Bel Castello”

Share Button

Agli inizi di giugno è andata in scena al Teatro Colombo di Valdottavo (Borgo a Mozzano, Lucca) la prima rappresentazione del Maggio IL TERZO FEDERICO con testo di Giuseppe Pasciuti della Compagnia “Bel Castello” fondata nel 1996 da Pietro Lino Grandi e Ivanna Taddeucci. Si tratta di uno spettacolo insolito e originale che si propone di trasmettere in una nuova veste teatrale la tradizione dei “Maggi” ispirati nel passato ai testi omerici, alle Sacre Scritture e ai poemi dell’Ariosto o del Tasso e cantati durante il periodo primaverile. A Valdottavo, nella Valle di Lima fino a Buti (Pisa) “il Maggio” era fatto in teatro, a differenza di altre località dove avveniva all’aperto.   Tali componimenti di ispirazione cavalleresca erano intesi a celebrare la vittoria della luce sulle tenebre, del bene sul male, che si manifesta nella ciclicità del risveglio della natura. In tal caso l’idea accolta da Giuseppe Pasciuti di ispirarsi ai racconti del sacro Graal, ai poemi della tavola rotonda e alle varie leggende e profezie legate a tale ciclo letterario con la stesura integrale del Maggio “Il terzo federico” apre la stagione di un nuovo filone di ispirazione e di raffigurazione del Maggio. Nel video, qui di seguito allegato, è possibile avere un assaggio “visivo” dello spettacolo, ben curato nelle scene e nei costumi, che dal vivo comprende pure due laudi, diverse rispetto all’andamento musicale ripetitivo del Maggio, realizzate con un buzouki irlandese. Inoltre si può leggere il testo di Giuseppe Pasciuti nell’edizione 2011 curata dal Centro Tradizioni Popolari della Provincia di Lucca (Quaderno n. 143). Le prossime date dello spettacolo “Il terzo Federico”, che si terrà stavolta all’aperto, sono il 10 luglio, ore 16,00 al Castello di Nozzano (Lucca) e il 17 luglio a Guzzanello (Lu) (nell’ambito della VIII Rassegna in ricordo di Aldo Nicoletti). A tale manifestazione oltre ai Musici e Cantori “Bel Castello” partecipano anche due poeti estemporanei (cantori all’VIII rima) Emilio Meliani da Pisa e Marco Betti da Arezzo, protagonisti di un genere artistico da salvaguardare e tramandare. La promozione del Maggio è a cura della Parentesi della scrittura sui propri spazi web. Per ulteriori notizie sul genere del Maggio nella Media e Alta Valle del Serchio ascolta http://cantodelmaggio.info/presentazione .mp3

Share Button

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>