Archivio mensile:novembre 2010

Movimentacoli e Mo Sì a Gaeta

Share Button

movimentacoliL’Associazione culturale “de-Comporre” presenta giovedì 2 dicembre presso l’Ex Macelleria Ciccone, in Via Duomo 18 a Gaeta alle ore 18.00, il libro “MOVIMENTACOLI”, Poesie di Emanuela Cavallaro, edito da PerroneLab. Interverrano al pomeriggio letterario oltre all’Autrice, le poetesse Loredana Nugnes, Sara Di Mare e Sandra Cervone. A seguire, verso le 21.00 si svolgerà un concerto del gruppo musicale Romano da Itri di cui è uscito già in edicola il nuovo album in CD dal titolo “MO Sì” con testi in dialetto itrano e traduzioni a fronte.

romano_itriI generi di questo particolare complesso spaziano dal folk al pop alla musica alternativa con brani evocativi di grande effetto, tra cui “Poesiando”. I componenti del gruppo, Romano Lapizzera (voce e testi), Daniel Marciano (musiche, chitarre, sequencer, loop, batteria, tastiere), la poetessa Emanuela Cavallaro (voce, tromba e cori) sono un’espressione davvero originale nel mondo musicale contemporaneo, degno di attenzione. E per l’occasione, in cui poesia e musica si uniscono in un abbraccio artistico, l’invito è esteso dalla Parentesi della scrittura a tutta la rete sensibile di amanti della creatività poetica e musicale. Per conoscere inoltre “de-Comporre”, come gruppo e rivista letteraria,  visitate http://decomporre.blogspot.com/

Share Button

La parentesi della scrittura verso la Poesia

Share Button

petali_lunaLa “Parentesi della Scrittura” è una mia idea diventata di molti, dando vita ad un’Associazione Culturale di promozione sociale a favore delle Lettere e delle Arti. Quella “penna fra due ali” che vidi disegnarsi sulla mia scrivania come un sogno fantastico un anno fa, durante le mie notti trascorse in compagnia della scrittura, oggi martedì 16 novembre alle ore 18,00 viene accolta dalla Poesia al CaffèCanova di Firenze, in Via Chiusi 4/3A, e collabora alla presentazione della nuova collana sui poeti emergenti “La luna e gli specchi” della Giulio Perrone Editore. Alla presenza degli autori, di Sandra Cervone curatrice della collana e lei stessa autrice di un volume della serie dal titolo “Di petali la luna”, di Paolo Ciampi giornalista e scrittore e di Marco Bari, poeta, seguiranno letture di alcuni brani tratti dalla collana. Il pomeriggio letterario sarà occasione per la neonata Associazione, insieme al quartiere 4 del Comune di Firenze, di presentarsi ufficialmente al mondo letterario cittadino e di uscire dal web per camminare attivamente e nella realtà verso i suoi lettori più affezionati. Vi aspetto numerosi dunque a questo pomeriggio letterario, all’insegna del primo volo! E non dimenticatevi di visitare durante i prossimi mesi il sito ufficiale dell’Associazione http://parentesidellascrittura.blogspot.com/ che, sono certa, vi riserverà numerosi appuntamenti con la Cultura. A presto e grazie, Tiziana*

Share Button

L’apparenza di Luca Brandi

Share Button

luca_brandiVernissage dell’artista Luca Brandi “L’Apparenza” presso la Galleria Immaginaria, via Guelfa , 22/r, a Firenze sabato 20 novembre 2010, ore 18,00. Riportiamo, per l’occasione, un breve estratto del testo critico di Sonia Zampini, curatrice della mostra, dal Catalogo edito da Galleria Immaginaria, Firenze: “I lavori di Luca Brandi risalgono con la potenza ascensionale delle parole, colte nel loro dire, e della percezione, come luogo primo del sentire, indietro, all’origine delle teorie pittoriche; all’origine della misura del colore, prima che a sua volta si componga con altri a legarsi a forme, per cogliere l’essenza della pittura stessa, nel suo principio, nel momento in cui la sua traiettoria evolutiva coincide con la nostra percezione intima dell’arte, come luogo del prossimo divenire. I monocromi sono solo apparenti, e osservarli è l’esercizio della visione stessa che non si adagia più solo sulle superfici ma accede, grazie alla ritmicità del gesto dell’artista, entro i luoghi reconditi, nascosti e manifesti, della materia pittorica. Similmente poi, saremo in grado di cogliere la sostanza, implicitamente velata, che sottende il reale oggettivo, nel momento in cui affiorerà alla nostra vista.” L’esposizione è visitabile fino al 31 dicembre con il seguente orario: lun-sab 9.30-13.00/15.30-19.30; dom 16.00-19.30. Per info: galleriaimmaginaria@alice.it

Share Button