Urban Public Space in Western and Islamic Countries

Share Button

urban_public_spaceNell’Aula Magna di Palazzo Fenzi a Firenze (in Via San Gallo 10) si svolgerà il 13 e 14 maggio 2010 la conferenza Internazionale “Urban Public Space in Western and Islamic Countries”. L’iniziativa, avviata nell’ambito del rapporto di cooperazione tra le Università di Firenze, Isfahan (Iran) ed Herat (Afghanistan), è stata organizzata dal Laboratorio di Geografia Sociale del Dipartimento di Studi Storici e Geografici con il sostegno dell’Ateneo fiorentino, del Dipartimento di Studi Storici e Geografici, della Regione Toscana e della Gerda Henkel Stiftung (Düsseldorf). Aderiscono inoltre all’iniziativa l’AGeI-Associazione dei Geografi Italiani, la Società di Studi geografici e la Società Geografica Italiana. L’incontro riunisce studiosi di numerose discipline sociali provenienti da vari paesi, e cercherà di fare il punto sulle trasformazioni riguardanti il valore pratico e simbolico dello spazio pubblico nella città contemporanea. I lavori, coordinati dalla Prof.ssa Mirella Loda, sono articolati in tre sessioni. La prima sessione (“Public Sphere and Public Space in the Multiple City”) propone un confronto sul modo in cui il tema dello spazio pubblico viene affrontato in diversi ambiti disciplinari. La seconda sessione (“Public Space in Contemporary Italian Cities: Empirical Results”) presenta i risultati di ricerche sul campo condotte a Firenze, a Venezia e a Palermo. Per il caso fiorentino, trattato con particolare ampiezza, si approfondisce il tema della piazza, dei dehors e degli spazi pubblici informali. La terza sessione (“Public Sphere and Public Space in Persian Culture”) raccoglie riflessioni e testimonianze sul ruolo che lo spazio pubblico ha svolto nella storia della cultura persiana, e sulla sua funzione attuale. Il convegno si svolgerà in inglese, ma è previsto un servizio di traduzione simultanea. Il convegno è accompagnato anche dalla mostra “Per una lettura sociale delle piazze fiorentine”, a cura di S.Aru, S.Bartolini, D.Cariani, M.Mecca. L’incontro internazionale offre un’occasione speciale per addentrarsi nei molteplici aspetti che legano “uno spazio geografico ad una determinata cultura e ai suoi linguaggi sociali”.

Share Button

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>