Dal segno alla scrittura

Share Button

Davvero interessanti le iniziative dell’Associazione “Dal segno alla scrittura”, nata a Torino nel 1992 come organismo non profit, presentata sullo spazio web http://www.segnoscrittura.com/ con l’inciso “I fantasiosi si portano il cielo in testa e non traballano”… che tenta di parlare di scrittura proprio oggi nell’era dei computer, riferendosi ovviamente alla scrittura a mano che caratterizzava le forme di comnicazione di tempi a noi lontani. Eppure come la stessa associazione indica, è proprio nel recupero della manualità e della libertà espressiva e personale della scrittura che risiede il segreto di una grande pace interiore, la riscoperta di abilità e modi di comunicare che pensavamo impossibili e che invece ci appartengono ancora nel profondo, senza nulla togliere all’efficacia e alle potenzialità della scrittura digitale e ai vantaggi di internet. L’associazione gestita nel tempo libero da professionisti grafici, insegnanti, illustratori ed appassionati, si propone come primo obbiettivo di diffondere la conoscenza, lo studio e la pratica della calligrafia, attraverso corsi che mirano al recupero degli stili storici della scrittura. Nell’ambito delle manifestazioni promosse dal Ministero dei beni culturali per la festa della donna figurano anche gli incontri dal 6 all’8 marzo 2010 presso la Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino “In bella e brutta scriviamo! La riscoperta della scrittura a mano” nell’ambito della mostra organizzata dalla biblioteca e all’Associazione “Dal segno alla scrittura” già in corso dall’11 febbrario e che resterà aperta fino al 17 marzo.
dal_segno_alla_scrittura e per eventuali contatti scrivi a info[at]segnoscrittura.com

Share Button

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>